" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

venerdì 30 settembre 2011

aspic di pomodoro















INGREDIENTI
x 6 persone

kg.1.300 di pomodori perini (oblunghi) maturi
2 cucchiai di aceto di vino rosso
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di zucchero
tabasco
worcester sauce
1 dado e 1/2 di gelatina (gr.35 circa)
gr.200 di tonno sott'olio
3 uova sode
1 cuore di sedano bianco
1 mazzetto di misticanza
sale pepe

Scottare i pomodori in acqua bollente per qualche istante, passarli nell'acqua fredda, sbucciarli e privarli dei semi.
Frullarli nel mixer con l'aceto, il concentrato di pomodoro, lo zucchero, il sale, qualche goccia di tabasco e di worcester.
Ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti, sgocciolarli, strizzarli e scioglierli, a fiamma bassa, con qualche cucchiaio della passata di pomodoro preparata.
Unire quindi il composto di gelatina al resto della passata, mescolare e versare in uno stampo a ciambella.
Far rassodare, in frigo, dal giorno precedente o almeno da 6 ore.
Al momento di servire, immergere lo stampo in acqua bollente per pochi secondi , quindi sformarlo su un piatto rotondo da portata.
Guarnirlo con i gambi di sedano, affettati per il lungo, un letto di misticanza, il tonno sgocciolato, le uova sode tagliate a spicchi e condite con sale e pepe.
Posted by Picasa

mercoledì 28 settembre 2011

pizza parigina















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.250 di farina manitoba
1/2 cubetto di lievito di birra
ml.130 di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero
sale
gr.200 di prosciutto cotto
gr.250 di mozzarella
gr.400 di polpa di pomodoro
gr. 50 di parmigiano reggiano grattugiato
origano basilico peperoncino
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
1 tuorlo d'uovo
olio extra vergine di oliva

Preparare la pasta per la pizza, sciogliendo il lievito con l'acqua e lo zucchero, aggiungere 1/3 della farina, mescolare e far riposare, coperto, per circa 15 minuti. Aggiungere il resto della farina ed il sale, mescolare ed impastare fino ad ottenere una palla elastica.
Far lievitare in una terrina, coperta da un canovaccio umido, in ambiente tiepido per un paio d'ore.
Tagliare la mozzarella a fette ed asciugarla con carta da cucina.
In una ciotola versare la polpa di pomodoro e condirla con sale, origano, basilico spezzettato, peperoncino ed un filo di olio.
In una teglia di cm. 25 x35, coperta di carta da forno, stendere la pasta per pizza, ricoprirla con la polpa di pomodoro, aggiungere il parmigiano, la mozzarella ed il prosciutto cotto.
Ricoprire con la sfoglia, sigillandola bene e bucandola con una forchetta.
Spennellare con il tuorlo d'uovo, mescolato con un goccio d'acqua, cuocere in forno a 200° per 30/40 minuti.
Posted by Picasa

martedì 27 settembre 2011

peperoni in agrodolce















INGREDIENTI
x 4 persone

2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
1/2 bicchiere di aceto bianco
1 cucchiaio di zucchero
sale
basilico

Lavare i peperoni, togliere le parti bianche e i semi e tagliarli a quadrati.
Farli scottare, in una pentola antiaderente, e coprirli.
Salarli e portarli a cottura al dente, mescolando spesso.
Infine, aggiungere l'aceto e lo zucchero, coprire e cuocere ancora per qualche minuto.
Cospargere di basilico spezzettato e servire a temperatura ambiente.
Grazie Acia!
Posted by Picasa

domenica 11 settembre 2011

Tour a Barcellona in bicicletta durante l'estate

Sono ritornata recentemente a Barcellona dove ho potuto finalmente apprezzare la città d'estate.
Il mare, il lungo "paseo" del litorale, la spiaggia, il caldo.. Sensazioni nuove che durante le mie visite precedenti d'inverno non avevo potuto sperimentare. Certo, Barcellona ha un fascino incredibile anche durante i mesi "tiepidi" dell'inverno, ma d'estate è un'altra cosa. Fare spese nel centro della città, arrivare al mare in 10 minuti a piedi e infine concedersi una paella sulla spiaggia in uno degli innumerevoli "chiringuitos" (chioschi) non ha prezzo e che io sappia è difficile da provare in altre città d'Europa.

Quest'anno poi, per meglio vivere la città, con marito e figli al seguito, ci siamo concessi un tour in bicicletta con Bornbike ed è stata un' esperienza davvero bella e istruttiva. Anche se già conoscevo Barcellona, il simpatico proprietario ci ha praticamente costruito un tour su misura e ci ha fatto visitare parti della città che ancora non avevo visto. Un'esperienza davvero bella, completata anche dai vari posti in cui ci hanno portato, servendoci deliziose tapas.
Il giorno dopo, per non muoverci di nuovo a piedi, abbiamo noleggiato una bici nello stesso posto e approfittato dello sconto, avendo già fatto il tour con loro.
E con la bici siamo arrivati addirittura fino a Badalona, per una passeggiata nel lungomare che sicuramente d'estate merita una visita. La bicicletta si è davvero rivelata una scelta vincente per visitare la città e non restare "imbottigliati" nelle code turistiche della rambla, della spiaggia, della Barceloneta, etc..
Insomma, Barcellona è una città davvero per tutte le stagioni, ma d'estate ha sicuramente un fascino in più e anche se ci sono molti, troppi turisti, è possibile uscire dalle vie turistiche principali con un po' di pianificazione e i giusti consigli. Che dire, spero di tornarci presto, per la festa della Mercè a settembre sarebbe un lusso, ma magari a dicembre per il mercatino di Natale...anche se ormai non sarà più estate :(

giovedì 8 settembre 2011

insalata di papaia e zucchine con prosciutto e feta


Posted by Picasa

INGREDIENTI
x 4 persone

2 papaie
3 zucchine piccole e fresche
1 manciata di radicchietto
gr.50 di prosciutto crudo tagliato a striscioline
gr.100 di feta
1 cucchiaio di uvetta
1 peperoncino fresco
sale
aceto balsamico
olio extra vergine di oliva

Ammollare l'uvetta in acqua tiepida per una decina di minuti.
Sbucciare le papaie, togliere i semi e affettarle a nastro con il pelapatate.
Tagliare le zucchine a julienne.
In una ciotola riunire la papaia, le zucchine, l'uvetta scolata, il prosciutto, la feta sbriciolata, il peperoncino affettato ed il radicchietto.
Condire con sale, aceto balsamico e olio.

mercoledì 7 settembre 2011

prosciutto in crosta di pane con salsa alle fragole, cren e ananas grigliato



Posted by Picasa

INGREDIENTI
x 4 persone

1 prosciutto cotto intero (gr.500)
gr. 500 di farina 00
gr.25 di lievito di birra
ml.250 di acqua tiepida
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale
2 cucchiai di senape
2 cucchiai di rosmarino tritato
pepe
salsa al cren

Salsa alle fragole
gr.500 di fragole
1 cipolla di Tropea
3 cucchiai di zucchero di canna
3 cucchiai di aceto balsamico
sale peperoncino
olio extravergine di oliva
In un tegame, appassire la cipolla tritata con un filo di olio, aggiungere le fragole tagliate a pezzettini, il sale, lo zucchero, l'aceto balsamico ed il peperoncino. Coprire e portare a cottura.

In una ciotola, sciogliere il lievito con l'acqua, aggiungere la farina, l'olio e impastare fino ad ottenere una palla elastica. Porla in una terrina coperta da un telo inumidito e farla lievitare, in un ambiente caldo, per un paio di ore.
Asciugare il prosciutto e spalmarlo con un composto di senape, rosmarino e pepe.
Con la pasta del pane creare un rettangolo con uno spessore di circa 1 cm., porvi al centro il prosciutto condito e richiudere i lembi inumidendoli con l'acqua.
Cuocere in forno a 180° per 45 minuti. Togliere dal forno e lasciar riposare per qualche minuto.
Nel frattempo grigliare 4 fette di ananas fresco da entrambe le parti.
Affettare quindi il prosciutto in crosta ed accompagnarlo con la salsa alle fragole, la salsa al cren e l'ananas grigliato.

gamberi alla catalana calda


INGREDIENTI
x 4 persone

16 code di gambero
1 cipolla di Tropea
gr.300 di pomodori datterini
1 peperoncino piccante fresco
1 trito di aglio e di erbe aromatiche (timo, origano, santoreggia, basilico)
sale
olio extra vergine di oliva

Tagliare la corazza lungo il dorso delle code di gambero per togliere più facilmente il budello nero con uno stuzzicadenti. Lavarle quindi accuratamente.
In una casseruola far bollire dell'acqua salata, versarvi i gamberi e, dalla ripresa dell'ebollizione, calcolare un paio di minuti. Scolarli, lasciarli intiepidire e quindi sgusciarli.
In una padella antiaderente, disporre la cipolla affettata ed i pomodorini tagliati a metà con il sale, il peperoncino tritato ed un filo di olio.
Coprire e far appassire per una decina di minuti, unire quindi i gamberi sgusciati e terminare la cottura per altri 3 minuti.
Aggiungere il trito di aglio ed erbe aromatiche e servire in ciotoline monoporzione.
Posted by Picasa

domenica 4 settembre 2011

filetti di cernia al vapore con pesto alla menta

 













INGREDIENTI
x 4 persone

gr.600 di filetti di cernia
foglie di menta
erba aglina
1 limone non trattato
sale pepe
olio extra vergine di oliva

pesto alla menta
1 ventina i foglie di menta
1 ciuffo di erba aglina
gr.20 di pinoli
2 cucchiai di acqua
sale pepe
olio extra vergine di oliva
Frullare, nel mixer, la menta, l'erba aglina, i pinoli con l'acqua, aggiungere l'olio a filo fino ad ottenere la consistenza desiderata. Salare e pepare.

Cuocere a vapore i filetti di cernia, aromatizzando l'acqua con la buccia di limone, l'erba aglina e la menta, per circa 15 minuti.
In un piatto disporre i filetti, condirli con il limone spremuto, sale, pepe, olio ed accompagnarli con il pesto.
Posted by Picasa

tagliata di pollo alle cipolle di Tropea

 












INGREDIENTI
x 4 persone

2 petti di pollo interi (circa 700/800 gr.)
3 cipolle di Tropea
rucola
parmigiano reggiano
sale aromatizzato
pepe
aceto balsamico
olio extra vergine di oliva
glassa di aceto balsamico

Affettare la cipolla (non troppo sottile) e stenderla su una teglia ricoperta di carta da forno, condirla con sale, pepe, olio e aceto balsamico. Cuocere a 180° per 20 minuti.
Scaldare una piastra e cuocere i petti di pollo, tagliati a metà, per 20/25 minuti. Salarli, affettarli quindi, con un taglio obliquo e disporli sul piatto da portata.
Coprirli con la cipolla, cotta al forno, una manciata di rucola ed il parmigiano a scaglie.
Terminare con un filo di olio e decorare con la glassa.


Posted by Picasa

animali


L'intelligenza è negata agli animali
solo da coloro che ne posseggono assai poca.

-Arthur Schopenhauer-

Posted by Picasa

venerdì 2 settembre 2011

pane carasau (carta da musica) al forno con pomodoro e mozzarella

 
Posted by Picasa

INGREDIENTI
x 4 persone

gr.150 di carta da musica
brodo vegetale q.b.
1 cipolla di Tropea
1 spicchio d'aglio
gr.500 di passata di pomodoro
gr.300 di pomodorini ciliegino
2 cucchiaini di zucchero
gr.250 di mozzarella di bufala
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 dozzina di olive nere di Gaeta snocciolate
1 decina di foglie di basilico
origano peperoncino
sale
olio extra vergine di oliva

Affettare la mozzarella e lasciarla scolare.
Preparare un sugo con l'olio, la cipolla tritata,l'aglio affettato, la passata di pomodoro e le olive . Verso la fine della cottura, aggiungere i pomodorini tagliati in quattro, il sale, e lo zucchero. Continuare per una decina di minuti. Unire le foglie di basilico spezzettate ed il peperoncino.
Ammollare la carta da musica nel brodo bollente.
In una pirofila, versare uno strato di base di sugo, aggiungere la carta da musica, ancora sugo, unire la mozzarella affettata ed il parmigiano. Continuare in questo modo fino ad esaurire gli ingredienti.
Completare con il sugo, la mozzarella, il parmigiano ed una spolverata di origano.
Cuocere in forno a 200° per 20 minuti.