" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

domenica 31 marzo 2013

pasqualina gastronomica ai tre colori




INGREDIENTI
x 8 persone

1 pasqualina gastronomica Motta

Ripieno verde:
gr.600 di spinaci
2 caprini
una dozzina di mandorle tritate grossolanamente
2 cucchiai di grana padano
sale pepe noce moscata

Ripieno rosa:
gr.100 di salmone affumicato
gr.250 di mascarpone
pepe

Ripieno viola
1 barbabietola rossa precotta
gr.250 di ricotta
gr.50 di prosciutto cotto
2 cetriolini in agrodolce
sale pepe

Cuocere gli spinaci, se in busta, per 6 o 7 minuti nel forno a microonde, altrimenti passarli in una padella antiaderente coperti per 2 minuti ed altrettanti scoperti.
Farli raffreddare, strizzarli, tritarli grossolanamente e mescolarli al caprino, schiacciato con una forchetta. Aggiungere il grana, il sale, il pepe e la noce moscata.
In un'altra ciotola, frullare con il mixer il salmone e mescolarlo con il mascarpone.
Terminare con una macinata di pepe.
Frullare, sempre con il mixer,  la barbabietola, il prosciutto e i cetriolini .
Mescolare il tutto con la ricotta e condire con sale e pepe.
Tagliare, con il coltello elettrico, la pasqualina in 3 fette orizzontali.
Farcire ogni fetta con un diverso colore.
Ricompattare la torta e riporla in frigo per qualche ora.
Servirla tagliata a fette verticali.

giovedì 28 marzo 2013

mattonella di biscotti e crema alle arachidi


















INGREDIENTI
x 8 persone

gr.350 circa di biscotti secchi
1 bicchiere di latte
3 cucchiai di cognac
2 manciate di arachidi tostate
crema pasticcera

Preparare la crema.
In una ciotola, versare il latte con il cognac.
Immergere velocemente i biscotti nel latte e creare, su un piatto, una base rettangolare.
Versarvi sopra parte della crema, coprire con un altro strato di biscotti imbevuti e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminare con la crema.
Sbucciare le ararchidi, tritarle grossolanamente e spargerle sulla mattonella.
Lasciar riposare in frigo per qualche ora.
Posted by Picasa

domenica 24 marzo 2013

tramonto



                               Nel tramonto
                               sono qui che mi immergo
                               sommergo di caldo colore.
                              Avvolta dalla salsedine
                              languida negli occhi.
                             
                              Sono qui e qui respiro.

                             - c dd -

domenica 17 marzo 2013

mini soufflé di topinambur con salsa alle acciughe


















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.500 di topinambur
2 uova
2 cucchiai di farina
gr.30 di grana padano grattugiato
una manciata di nocciole tostate
sale pepe
burro q.b.


Salsa alle acciughe
4 spicchi di aglio
ml.300 circa di latte
5 acciughe sott'olio
2 cucchiaini di maizena (amido di mais)
olio extravergine di oliva
Pelare gli spicchi di aglio, togliere il germoglio interno, tagliarli a fettine e disporli in una casseruola antiaderente con il latte. Portare all'ebollizione e cuocere per una mezz'ora,a fuoco basso, mescolando ogni tanto. Frullare con il mixer ad immersione.
In un altro tegamino, con un filo di olio,sciogliere le acciughe ed unirle al latte.
Stemperare la maizena con un paio di cucchiai di latte freddo e aggiungerla al mix di latte e acciughe.
Far bollire per un paio di minuti. (Se si addensasse troppo, aggiungere ancora latte).

Togliere la buccia ai topinambur con un pelapatate e tagliarli a pezzetti.
Cuocerli a vapore per una mezz'ora circa.
Frullarli con il mixer ad immersione e lasciar raffreddare.
Separare i tuorli dagli albumi.
Disporre le nocciole tra due fogli di carta da forno e tritarle grossolanamente, schiacciandole con il batticarne.
Unire alla crema di topinambur il grana, la farina, i tuorli, il sale ed il pepe. Frullare nuovamente.
Montare le chiare a neve ed aggiungerle al composto, mescolando delicatamente dall'alto verso il basso.
Versare il composto in 4 stampini unti di burro e posizionarli in una pirofila riempita per 3/4 di acqua calda.
Cuocere in forno a 180° per 40 minuti circa.
Servire i soufflé cosparsi di nocciole tritate e accompagnati dalla salsa alle acciughe.





Posted by Picasa

domenica 10 marzo 2013

zuppa di barbabietole rosse e sedano rapa



















INGREDIENTI
x 4 persone

gr. 400 di barbabietole rosse precotte
gr.600 di sedano rapa
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 litro di brodo vegetale
sale pepe
olio extravergine di oliva
yogurt greco magro

Tritare carota, sedano e cipolla.
Ridurre le barbabietole a dadini.
Pelare il sedano rapa. Tagliarne gr.200 a cubetti.
Tagliare il resto, con la mandolina, a fette di 2 mm. circa.
In una casseruola, rosolare con un filo di olio, il trito di verdure, aggiungere i cubetti di barbabietole e sedano rapa, coprire di brodo e cuocere, coperto, per circa 30 minuti.
Nel frattempo, stendere su carta da forno le fettine di sedano rapa, condirle con sale, pepe e olio e porle sotto il grill del forno per una decina di minuti.
Frullare, con il mixer ad immersione, le verdure cotte nel brodo.
Suddividere la zuppa nelle ciotole singole, accompagnandola con qualche fettina dorata di sedano rapa, una quenelle di yogurt e una macinata di pepe.
Posted by Picasa

bocconcini di pollo al cocco con curry e arachidi


















INGREDIENTI
x 4 persone

2 petti di pollo (gr.600/700)
2 cipolle novelle o una grossa cipolla bianca
gr.100 di arachidi tostate non salate
1 cucchiaio abbondante di curry (più o meno secondo il gusto)
ml.400 di latte di cocco
1 bicchiere di brodo vegetale
maizena (amido di mais) o farina
sale
olio extravergine di oliva

Togliere le parti grasse e le cartilagini dal pollo e tagliarlo a cubetti di circa cm.2.
Affettare le cipolle.
Tritare grossolanamente le arachidi.
Sciogliere il curry nel latte di cocco.
Passare velocemente i cubetti di pollo nella maizena e rosolarli nel wock (o in una padella antiaderente) con un filo di olio, salare.
Aggiungere la cipolla e le arachidi, amalgamare il tutto e ricoprire di latte di cocco e brodo.
Coprire e cuocere per una ventina di minuti (aggiungere un po' di acqua se si asciugasse troppo).
Servire caldo ed accompagnare con del riso (basmati o venere) o, a preferenza, con pane naan alla nigella.

padellata di cipolle e radicchio in agrodolce



INGREDIENTI
x 4 persone

2 cipolle rosate di Montoro
gr.600 di radicchio di Treviso
gr.30 di uvetta sultanina
1 cucchiaino di zucchero
2 dita di vino bianco
5 o 6 noci
2 cucchiai di aceto di vino
sale pepe
olio extravergine di oliva

Tagliare le cipolle a spicchi ed il radicchio, ben mondato, in quattro parti per il lungo.
Mettere l'uvetta a bagno in acqua tiepida.
Rompere le noci e spezzettarle grossolanamente.
In una larga padella antiaderente, disporre le cipolle con un filo di olio, aggiungere lo zucchero ed il vino.  Coprire e cuocere per una decina di minuti.
Unire quindi il radicchio, l'uvetta scolata, le noci, il sale e una macinata di pepe. Mescolare e sfumare con l'aceto.
Coprire e cuocere per altri 10 minuti.

venerdì 8 marzo 2013

fagottini croccanti di vitello al radicchio e Montasio


















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.500 di fettine di vitello
gr.80 di Montasio
gr.150 di radicchio di Treviso
gr.40 di nocciole
1/2 bicchiere di vino bianco
sale pepe
olio extravergine di oliva

Battere le fettine di carne tra due fogli di carta da forno e rifinirle per dare loro una forma regolare.
Tagliare il Montasio a bastoncini.
Tritare grossolanamente le nocciole.
Tagliare il radicchio a striscioline.
Disporre in ogni fetta di vitello un mucchietto di radicchio, un bastoncino di Montasio e un cucchiaino di nocciole tritate, mantenendone una parte per la decorazione finale.
Chiudere la carne a fagottino.
In una padella antiaderente, con un filo di olio, rosolare gli involtini, aggiustare di sale e di pepe, quindi sfumare con il vino e portare a cottura.
Servirli molto caldi e spargervi sopra la restante granella di nocciole.
Posted by Picasa

giovedì 7 marzo 2013

torta di pan di Spagna, crema soffice e fragole




INGREDIENTI
x 8 persone

X il pan di Spagna
5 uova
gr.150 di zucchero
gr.150 di farina 00
1 pizzico di sale
Accendere il forno statico a 170°.
In una ciotola,versare le uova con un pizzico di sale e lo zucchero e montarle con le fruste per almeno una decina di minuti finchè il composto risulti denso e spumoso.
Aggiungere gradualmente la farina setacciata, mescolando accuratamente, con un cucchiaio di legno, dall'alto verso il basso.
In una tortiera di cm.24 imburrata e infarinata versare il composto e infornare.
Cuocere per 30 minuti, quindi spegnere, aprire lo sportello e lasciare la torta in forno per una decina di minuti ancora.
Sfornare e lasciar raffreddare e riposare alcune ore.

X la crema pasticcera
4 uova
gr.90 di zucchero
gr.40 di farina 00
1/2 litro di latte
1 bustina di vaniglina
2 scorze di limone naturale
In una casseruola versare i 4 tuorli e tenere da parte 3 albumi.
Sbattere i tuorli insieme allo zucchero con le fruste fino ad ottenere un composto chiaro e liscio.
Aggiungere la farina setacciata mescolando accuratamente.
Riscaldare il latte, insieme alla vaniglina e alle scorze di limone e unirlo, poco per volta, alle uova.
Rimettere sul fuoco e, sempre mescolando, riportare all'ebollizione. Cuocere per 5 minuti ed eliminare le bucce.
Versare in una ciotola, coprire con pellicola a contatto e lasciar raffreddare.
Montare i 3 albumi a neve e incorporarli alla crema, mescolando delicatamente dall'alto verso il basso.

gr.500 di fragole
10 cucchiai di rum

Ridurre le fragole a spicchietti.
Tagliare orizzontalmente, con un coltello elettrico, il pan di Spagna in due parti.
Sulla base, versare 5 cucchiai di rum e ricoprire con 3/4 della crema.
Versare altri 5 cucchiai di rum nell'altra parte e ricoprire con la crema restante.
Decorare con le fragole, lasciar riposare per qualche ora in frigo e servire.




martedì 5 marzo 2013

domenica 3 marzo 2013

barchette di pane ai due gusti


















INGREDIENTI
x 6 persone

gr.400 di pasta di pane già pronta
X ripieno alle cipolle:
1 grossa cipolla di Montoro
gr.150 di stracchino
una dozzina di olive taggiasche
una dozzina di capperi
3 o 4 rametti di timo
2 rametti di rosmarino
sale pepe
olio extravergine di oliva
X ripieno agli spinaci:
gr. 300 di spinaci in busta
1 caprino
1 cucchiaio di grana padano grattugiato
5 o 6  mandorle tritate
sale pepe noce moscata

Preparare il primo ripieno: tagliare la cipolla a spicchi e farla stufare in una padella con un filo di olio insieme al timo e al  rosmarino, ricoprirla di acqua e portarla a cottura al dente.
Aggiustare di sale e pepe e lasciarla raffreddare.
Per il secondo ripieno: cuocere la busta di spinaci nel microonde per 6/7 minuti o passarli in una  padella antiaderente, coperti per 2 minuti e altrettanti scoperti..
Farli raffreddare, strizzarli , tritarli grossolanamente e mescolarli al caprino, schiacciato con una forchetta. Aggiungere il grana, le mandorle, il sale, il pepe e la noce moscata.
Stendere la pasta di pane con il mattarello per ottenere una sfoglia di circa mm.2 e usarla per foderare 12 stampini rettangolari , lasciandola debordare un poco.
Distribuire, nei primi sei, lo stracchino a pezzetti, gli spicchi di cipolla, le olive ed i capperi.
Negli altri, versare il composto di spinaci e decorare con una mandorla.
Posizionare le barchette su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere in forno a 200° per una decina di minuti, quindi sfornarle e servirle.


Posted by Picasa

sabato 2 marzo 2013

Barcellona in 3D

Se state pensando di andare a Barcellona o ci siete già stati, date un'occhiata alla video guida qui sotto per farvi un'idea di cosa vi aspetta o di cosa vi siete potuti perdere. Un percorso in 3 dimensioni con commento (in inglese per ora) per le vie della città Catalana, tra i monumenti e i posti da vedere più importanti.
Per esempio, potete vedere la ricostruzione della Sagrada Famiglia in 3D o la torre Agbar o ancora il Camp Nou e le spiagge.
Per saperne di più: http://www.oh-barcelona.com/it/blog/2010/guida-turistica/attrazioni/barcellona-3d-8381

loki gioca da solo

video