" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

domenica 29 settembre 2013

ventagli di crepes con crema di yogurt e porri



INGREDIENTI
x 4 persone

X le crepes

kg.1.200 di porri
gr.50 di speck o pancetta
gr.40 di maizena
gr.400 di yogurt greco magro
gr.50 di grana padano grattugiato
gr.30 di nocciole tostate
sale pepe
olio extravergine di oliva

Preparare le crepes.
Mondare i porri, togliere la parte verde, affettare sottilmente la parte bianca e disporla in una padella antiaderente con un filo di olio insieme allo speck tagliato a listarelle. Salare, coprire e portare a cottura.
Tritare grossolanamente  le nocciole.
Stemperare la maizena nello yogurt e versare il tutto sui porri, mescolando per un paio di minuti fino ad ottenere una consistenza cremosa ( se si addensasse troppo, aggiungere un po' di latte ).
Unire infine le nocciole, una macinata di pepe ed il grana, tenendone da parte un paio di cucchiai.
Lasciar raffreddare.
Riempire le crepes con il composto e piegarle in 4 a fazzoletto. Disporle infine in una pirofila imburrata, sovrapponendole leggermente.
Spolverizzare con il grana rimasto e cuocere in forno a 200° per una ventina di minuti.

martedì 24 settembre 2013

sformatini di carote con cuore fondente di caprino


















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.300 di carote
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di bicarbonato
gr.100 di farina
gr.25 di amido di mais
4 uova
gr.140 di yogurt greco magro
1 ciuffo di basilico
sale pepe
gr.150 di caciotta di capra (o tomino)
burro

Mettere la caciotta in freezer per una mezz'ora.
Cuocere le carote a vapore, pelate e tagliate a pezzi, per 15/20 minuti, quindi frullarle con il mixer ad immersione.
Aggiungere la curcuma, il bicarbonato, il basilico spezzettato, la farina e l'amido di mais setacciati.
A parte, sbattere le uova, condirle con sale e pepe. Unire i due composti e mescolare con la frusta.
Tagliare la caciotta in 4 parti.
In  4 stampini da forno, unti di burro, versare metà del composto, aggiungere un pezzo di caciotta e completare con la parte restante.
Spolverizzare di semi di papavero e cuocere in forno a 180° per 15/20 minuti.
Posted by Picasa

frico


















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.200 di Montasio
1 cipolla bianca media
1 patata
sale pepe
olio extravergine di oliva

Lessare la patata.Tagliare il Montasio a lamelle sottili.
Affettare la cipolla molto sottilmente e farla appassire con un filo di olio in una padellina antiaderente di cm.16 di diametro.
Aggiungere la patata sbucciata e tagliata a fettine, condire con sale e pepe e far insaporire per qualche minuto, quindi unire il formaggio, mescolare e lasciar fondere fino a formare una crosticina.
Girarlo, aiutandosi con un coperchio rovesciato e creare una doratura anche dall'altra parte.
Servire molto caldo e accompagnare, volendo, con delle fettine di polenta abbrustolita.
Posted by Picasa

domenica 22 settembre 2013

funghi






curry di gamberi al cocco



INGREDIENTI
x 4 persone

gr.500 di mazzancolle
1 cipolla
1 pezzetto di zenzero fresco
ml.400 di latte di cocco
1 cucchiaio di pasta di curry rosso
maizena
gr.300 di riso Long & Wild (o basmati)
sale
olio extravergine di oliva

Togliere la testa, il guscio e la coda ai gamberi e con uno stecchino prelevare dal dorso il budello nero. Sciacquarli abbondantemente.
In una casseruola posizionare le teste e le code, ricoprirle di acqua, portare a bollore e cuocere per una decina di minuti.
Mescolare il curry con il latte di cocco.
 In una padella antiaderente far rosolare la cipolla tritata e lo zenzero grattugiato con un filo di olio, aggiungere il latte e un mestolo del brodo di pesce. Coprire e cuocere per 20 minuti (se si asciugasse troppo aggiungere dell'altro brodo).
Passare velocemente i gamberi nella maizena e versarli nella pentola, cuocere per qualche minuto.
Nel frattempo, in acqua bollente salata lessare il riso al dente.
Servire il curry accompagnandolo con il riso.
Oppure, se si preferisce, con pane naan alla nigella.




lunedì 16 settembre 2013

canederli dolci con cuore fondente di gianduia

















 INGREDIENTI
x 4 persone

gr.30 di burro
1 cucchiaio di zucchero
1 fialetta di vaniglina
gr.200 di quark (o ricotta asciutta)
la scorza grattugiata di 1/2 limone naturale
1 cucchiaio di farina 00
2 uova
gr.100 di pane secco senza crosta tagliato a cubetti
1 pizzico di sale
8 gianduiotti

X la copertura
gr.50 di burro
gr.50 di pangrattato
gr.50 di zucchero
1 cucchiaino di cannella

In una ciotola di vetro, sciogliere il burro nel microonde, aggiungere lo zucchero, la vaniglina, la scorza di limone e mescolare accuratamente.
Completare con il quark, la farina, le uova, il sale e infine il pane.
Mescolare e riporre in frigo per un paio di ore.
Nel frattempo, in una padella antiaderente far sciogliere il burro, aggiungere lo zucchero, la cannella ed il pangrattato fino a doratura.
Tagliare i gianduiotti a metà.
Con le mani leggermente inumidite, prelevare un po' di composto di ricotta per formare una pallina della grandezza di un'albicocca, creare un incavo nel centro in cui posizionare il pezzetto di gianduiotto, richiudere bene e mettere su un tagliere ricoperto di carta da forno.
Continuare così fino ad ottenere 8 palline.
In una larga casseruola, portare ad ebollizione dell'acqua salata ed immergervi i canederli, coprire e farli cuocere a fiamma bassa per 10 minuti.
Scolarli quindi con un mestolo forato e passarli nel composto di pangrattato fino a ricoprirli da tutte le parti.
Servirli caldi con una crema inglese o crema pasticcera molto fluida.

sabato 14 settembre 2013

la gara culinaria in montagna



vellutata di coprinus con radicchio spadellato e speck (Claudia)














filetto di maiale alla crema di gorgonzola (mamma)

                                         sushi ai quattro sapori (Guido)
                                                            

giovedì 5 settembre 2013

tonno e cipolle "della zia Elsa"


















INGREDIENTI
x 4 persone

4 piccole cipolle bianche
4 piccole cipolle rosse
gr.200 di tonno sott'olio
gr.60 di pomodori secchi
3 acciughe sott'olio
1 cucchiaio di capperi
1 manciata di olive taggiasche snocciolate
1 ciuffo di prezzemolo
sale pepe
aceto
olio extravergine di oliva

Pelare le cipolle, lavarle e posizionarle su una teglia coperta di carta da forno.
Cuocerle a 200° per 40 minuti.
Nel frattempo, in una casseruola far bollire dell'acqua con l'aceto, spegnere, versare i pomodori e lasciarli in infusione per una mezz'ora. Scolarli quindi e sciacquarli abbondantemente sotto acqua fredda corrente.
Tritare grossolanamente i pomodori asciugati con carta da cucina, insieme ai capperi, le acciughe, le olive ed il prezzemolo. Unire il trito al tonno sminuzzato, condire con un filo di olio e mescolare accuratamente.
A cottura delle cipolle, tagliarle a metà in senso orizzontale senza arrivare alla fine, aprirle e riempirle con la farcia, richiuderle quindi e ripassarle in forno spento ma caldo per 5 minuti.
Servirle completando con una macinata di pepe.

Posted by Picasa