" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

giovedì 13 aprile 2017

la pinza di Trieste


















INGREDIENTI

gr.600 di farina manitoba
gr.60 di burro
4 uova
gr.50 di lievito di birra fresco
gr.175 di zucchero
ml.30 di rum
1 bustina di vanillina
la scorza grattugiata di un limone naturale
la scorza grattugiata di un'arancia naturale
sale

(Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente).
In una ciotola di vetro, fondere il burro nel microonde e lasciarlo raffreddare.
Nel recipiente della planetaria, stemperare in ml.100 di acqua tiepida il lievito di birra sbriciolato, aggiungendo un cucchiaio di zucchero e uno di farina. Lasciar lievitare, coperto da un canovaccio, per 20/30 minuti.
Aggiungere 3 uova e un tuorlo ( lasciare un albume da parte), lo zucchero rimasto, il rum, la vanillina, un pizzico di sale e la scorza del limone e dell'arancia e, con il gancio impastatore, agire a bassa velocità per 5 minuti. Unire la farina ed il burro fuso e impastare per altri 10 minuti alla velocità media per ottenere un impasto liscio ed elastico ma non duro.
Lasciarlo lievitare , coperto da un canovaccio, in un ambiente rigorosamente caldo per almeno 3 ore ( fino al raddoppio).
Rilavorare l'impasto e trasferirlo su una teglia, ricoperta di carta da forno, dandogli una forma rotonda. Coprirlo con un canovaccio e lasciarlo lievitare nuovamente per 2 o 3 ore.
Spennellarlo quindi con l'albume rimasto e creare, con le forbici, una Y profonda.
Cuocere a 170° per 40 minuti, quindi coprire con carta stagnola e terminare la cottura x altri 15/20 minuti. ( Testare la cottura con uno stecchino di legno).


Nessun commento:

Posta un commento