" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

lunedì 28 novembre 2016

pollo alla cacciatora con funghi


INGREDIENTI
x 4 persone

kg.1 di pollo in pezzi
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
2 spicchi di aglio
1 rametto di rosmarino
4/5 foglie di salvia
1 peperoncino piccante
gr.20 di porcini secchi
1 bicchiere di vino bianco
gr.300 di champignon
1 scatola di pelati (gr. 400)
sale pepe
olio extravergine di oliva

Tritare grossolanamente cipolla, carota, sedano, aglio e peperoncino.
Mettere a bagno in acqua tiepida i porcini secchi per circa 20 minuti, quindi scolarli e tritarli, mantenendo il liquido.
Affettare gli champignon.
Togliere la pelle al pollo e farlo rosolare, da tutte le parti, in una casseruola con un filo di olio e le erbe aromatiche. Salare e pepare.
Aggiungere  sedano, carota, cipolla, aglio, peperoncino e porcini e farli appassire nel tegame.
Sfumare con il vino.
Unire quindi i pelati, i funghi e mezzo bicchiere dell'acqua dei porcini filtrata. Aggiustare di sale.
Coprire e cuocere per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto. (Se dovesse asciugarsi troppo, aggiungere altra acqua dei porcini).
Accompagnare con della polenta.


domenica 20 novembre 2016

vellutata di cavolfiore con gorgonzola e crostini di pane nero ai sette cereali


INGREDIENTI
x 4/6 persone

kg.1 di cimette di cavolfiore
1/2 porro
l.1 di brodo vegetale
gr.200 di gorgonzola dolce
pane nero ai 7 cereali
erba cipollina
pepe nero
olio extravergine di oliva

Tagliare le cimette a pezzetti e affettare il porro. Disporre il tutto in una casseruola insieme al brodo.
Coprire e portare all'ebollizione. Cuocere per 30 minuti, quindi frullare con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema.
Nel frattempo, tagliare il pane a dadini e farli abbrustolire in una padella antiaderente.
Ridurre il gorgonzola a cubetti.
In ogni fondina, versare un paio di mestoli di vellutata, condirla con qualche cubetto di gorgonzola, l'erba cipollina tagliuzzata, una macinata di pepe ed un giro di olio.
Accompagnare con i crostini di pane nero.

giovedì 17 novembre 2016

il cibo

                                         



                                                  Fa che il cibo sia la tua medicina 
                                                  e che la  medicina sia il tuo cibo
                                                  - Ippocrate -

martedì 15 novembre 2016

timballini di cappuccio rosso, ricotta, curcuma e noci


















INGREDIENTI
x 4 persone

una decina di foglie di cappuccio rosso
8 fette di prosciutto cotto (gr.100 circa)
gr.250 di ricotta
gr.150 di mozzarella
1 pezzetto di curcuma (cm.6/7 circa)
gr.30 di parmigiano reggiano grattugiato
un paio di noci
sale pepe
aceto bianco
olio extravergine di oliva

Versare la ricotta in un colino e lasciarla scolare. Fare lo stesso con la mozzarella tagliata a dadini.
Lessare le foglie di cappuccio in acqua bollente salata x 3 minuti. Spegnere e  aggiungere all'acqua 2 dita di aceto. Lasciare le foglie in immersione per un paio di minuti per schiarire il colore.
Scolarle e farle raffreddare su un canovaccio.
Nel  frattempo, condire la ricotta scolata con la curcuma pelata ed affettata sottile o grattugiata, parte del parmigiano ( lasciarne da parte un cucchiaio abbondante), sale e pepe. Tamponare con carta di cucina la mozzarella.
Ungere 4 cocottes di olio, rivestirle con le foglie di cappuccio, private della coste più grosse e lasciate trasbordare.
Inserire, in ognuna, le fette di prosciutto, quindi la crema di ricotta e la dadolata di mozzarella.
Richiudere con le foglie, cospargere con un trito grossolano di noci, il parmigiano rimasto e un filo di olio.
Passare in forno a 200° per 15 minuti.




domenica 13 novembre 2016

sciroppo di miele, zenzero e limone






















INGREDIENTI

3 limoni non trattati
1 pezzetto di zenzero (cm.6 circa)
gr.600 (circa) di miele  millefiori biologico

Lavare i limoni e tagliarli a fette sottili.
Pelare lo zenzero e affettarlo.
In un barattolo di vetro da mezzo litro, disporre le fettine di limone e di zenzero alternate.
Scaldare  x 30 secondi il miele al microonde per renderlo liquido, qundi versarlo nel vaso fino a riempirlo, premendo bene.
Chiuderlo e riporlo in frigo. Attendere qualche giorno prima dell'utilizzo.
Va consumato a cucchiai da soli o versati  in una tisana o più semplicemente in acqua calda.
Oltre che buono è un ottimo antiinfiammatorio ed  un rinforzante delle difese immunitarie.





minestrone veloce di verze, lenticchie e castagne



INGREDIENTI
x 4 persone

gr.250 d verza
1 cipolla
1 gambo di sedano
2 carote
1/2 porro (gr.150 circa)
1 crosta di parmigiano reggiano
ml.800 di bodo vegetale
gr.300 di castagne
1 scatola di lenticchie
erba cipollina
olio aromatico

Tagliare la verza a striscioline.
Ridurre cipolla, sedano e carote a cubetti.
Affettare il porro.
Raschiare, con un coltello, la crosta di formaggio.
Mettere a bagno le castagne in acqua fredda.
Nella pentola a pressione, disporre le verdure preparate insieme al parmigiano ed il brodo.
Dalla partenza della pressione (sibilo o anelli) calcolare 20 minuti.
Nel frattempo, scolare le castagne, asciugarle e praticare un taglio su ognuna.
Disporle, con il taglio in alto, sul piatto crisp del microonde e cuocere al massimo, in modalità crisp (microonde e grill) x 5 minuti.
Pelarle castagne rimuovendo anche la pellicina e tagliarle a pezzzi.
A cottura ultimata delle verdure, tagliare a pezzetti la crosta di formaggio e aggiungere le castagne e le lenticchie scolate, Coprire e cuocere per altri 10 minuti (senza pressione).
Versare nelle fondine e terminare con un giro di olio aromatico (x carne) e un trito di erba cipollina.

giovedì 10 novembre 2016

involtini di verza e vitello su salsa di pomodoro piccante

















INGREDIENTI
x 6 persone

12 foglie di verza
gr.600 di macinato di vitello
gr.50 di grana padano grattugiato
1 uovo
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 cipolla
1 peperoncino piccante
2 scatole di pelati (gr.800)
2/3 foglie di basilico
sale pepe
zucchero
olio extravergine di oliva

Lessare le foglie di verza per 3 minuti in abbondante acqua salata. Scolarle e lasciarle raffreddare su un canovaccio.
In una casseruola, far rosolare, con un filo di olio, la cipolla tritata ed il peperoncino affettato, quindi unire i pelati, un cucchiaino di zucchero, salare e portare a cottura. Terminare con le foglie di basilico spezzettate.
Mescolare il macinato con la ricotta, il grana (tenendone da parte 3 cucchiai), l'uovo, il prezzemolo, il sale ed il pepe. Creare 12 polpette allungate.
Tagliare a metà le foglie di verza, quindi eliminare la costa centrale, avvolgere ognuna intorno ad una polpetta e chiudere a pacchetto.
In una pirofila, creare una base di salsa di pomodoro, disporvi sopra gli involtini, quindi terminare con la restante salsa.
Condire con il grana rimasto e cuocere in forno ventilato a 200° per 40 minuti.
Lasciar riposare per una decina di minuti e quindi servire.



domenica 6 novembre 2016

linguine con gamberoni in brodo di fagioli con datterino ( da ricetta di Bruno Barbieri)


INGREDIENTI
x 4 persone

1 cipolla piccola
gr.60 di pancetta di Sauris
gr.500 di fagioli cannellini in scatola
1 barattolo di pomodori datterino rosso
1/2 litro di brodo vegetale
20 code di gambero
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
gr.400 di linguine
sale pepe
olio extravergine di oliva

In una casseruola, rosolare con un filo di olio la pancetta tagliata a cubetti e la cipolla tritata. Aggiungere i fagioli e i datterini scolati, quindi il brodo. Coprire e cuocere x 15 minuti.
Frullare il tutto e passarlo in un colino.
Nel frattempo, sgusciare le code di gambero e privarle, con uno stecchino, del budello dorsale.
Tagliarle a pezzetti e farle saltare in padella con l'aglio in un filo di olio.
Cuocere al dente le linguine in abbondante acqua salata.
In ogni fondina disporre il brodetto di fagioli e datterini e sovrapporvi le linguine arrotolate su una forchetta. Terminare con le code di gambero ed il prezzemolo tritato grossolanamente.