" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

venerdì 18 agosto 2017

zuppetta di pomodori di ferragosto

















INGREDIENTI
x 4 persone

2 pomodori cuore di bue maturi
1 cetriolo
1/2 peperone rosso
1 ciuffo di basilico
gr.100 di pane toscano raffermo
gr.500 di pomodorini ciliegini
1 cucchiaio di capperi sotto sale
gr.50 di olive taggiasche denocciolate
gr.100 di mozzarella di bufala
4 alici sott'olio
sale
olio extravergine di oliva
aceto di vino bianco

Frullare i pomodori con il cetriolo pelato, il peperone ed il basilico. Filtrare e condire con sale e olio. Riporre in frigo.
Tagliare a dadini il pane.
Ridurre a cubetti i pomodorini.
Sciacquare ripetutamente i capperi.
Tagliare  a filetti la mozzarella.
In una ciotola, versare i cubetti di pane, condirli con olio e aceto.
Aggiungere i pomodorini, i capperi e le olive. Mescolare aggiustando di sale.
In ogni fondina, versare un po' della zuppetta preparata, adagiarvi, al centro con un coppapasta, la panzanella e decorare con i filetti di mozzarella e l'acciuga.
Terminare con un filo di olio e qualche foglia di basilico.



sabato 12 agosto 2017

teglia di patate cipolle pomodori ed erbe aromatiche


INGREDIENTI
x 6 persone

gr.900 di patate rosse con buccia
gr.600 di cipolle di Tropea
gr.700 di pomodori cuore di bue
2 spicchi di aglio
1 mazzetto di basilico
1 mazzetto di prezzemolo
2 rametti di rosmarino
1 peperoncino piccante
sale
olio extravergine di oliva

Tritare, nel mixer, l'aglio con il basilico, il prezzemolo. il rosmarino ed il peperoncino.
Lavare accuratamente le patate e tagliarle a fette di 1cm. al massimo.
Affettare le cipolle.
Tagliare a fette i pomodori.
In una teglia, unta di olio, creare uno strato di patate, un altro di cipolle ed un altro di pomodori.
Condire con il trito di erbe aromatiche, il sale e un filo di olio.
Ripetere gli strati per altre due volte ed infornare a 180° per un'ora.
Lasciar intiepire e servire.

giovedì 3 agosto 2017

orzo freddo con pesto, datterini e feta


INGREDIENTI
x 6 persone

gr.500 di orzo perlato
gr.500 di datterini
gr.200 di feta
pesto alla genovese

Sciacquare l'orzo e lessarlo in acqua salata per 15/20 minuti x lasciarlo al dente.
Scolarlo e raffreddarlo sotto  l'acqua corrente.
Tagliare i datterini in quattro e la feta a cubetti piccoli.
In una ciotola capiente, versare l'orzo e condirlo con i pomodorini, la feta e il pesto.

domenica 23 luglio 2017

insalata greca




 INGREDIENTI
x 2 persone

gr.200 di cetrioli
gr.200 di peperone verde
gr.300 di pomodori
1cipolla di Tropea
gr.100 di feta
1dozzina di olive nere di Kalamata
origano
sale
olio extra vergine di oliva
aceto di vino

Pelare i cetrioli e tagliarli a pezzi.
Eliminare le parti bianche e i semi dal peperone e tagliarlo a fettine.
Affettare i pomodori e la cipolla.
Condire le verdure con sale,origano, aceto e olio.
Aggiungere la feta e le olive e servire.


mercoledì 19 luglio 2017

cucina greca a Lefkada


                                            riganada



     tiropita



                               tzatziki con zucchine fritte

polpette al sugo di pomodoro

















INGREDIENTI
x 6 persone

gr.600 di macinato di manzo
gr.150 di mortadella
gr.150 di pane raffermo
latte q.b.
gr.50 di grana grattugiato
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
1 uovo
sale pepe
farina q.b.
1 cipolla tritata
gr.500 di passata di pomodoro
1 bicchiere di vino bianco
basilico o origano
olio extravergine di oliva

Mettere il pane raffermo spezzettato a bagno nel latte per almeno 10 minuti.
Frullare grossolanamente la mortadella nel mixer.
Tritare il prezzemolo con l'aglio.
In una ciotola unire il macinato, la mortadella, il pane strizzato e sbriciolato, il grana, il trito di prezzemolo e aglio e l'uovo. Condire con sale e pepe e mescolare accuratamente (meglio se con le mani).
Formare delle polpettine, passarle velocemente nella farina e rosolarle con un filo di olio in una larga padella antiaderente. Aggiungere la cipolla, far insaporire per un paio di minuti, quindi sfumare con il vino.
Unire infine la passata di pomodoro, aggiustare di sale e coprire.
Cuocere per 15 minuti circa, mescolando ogni tanto.
Terminare con foglie di basilico spezzettate.









lunedì 17 luglio 2017

mandarini cinesi (kumquat) sotto spirito

















 gr.500 di mandarini cinesi (kumquat)
1/2 litro di alcool a 95°
5/6 foglie di erba luisa
1/2 litro di acqua minerale naturale
ml.100 di sciroppo di agave (o gr.200 di zucchero)

Lavare i kumquat, bucherellarli con uno stuzzicadente, versarli, insieme all'erba luisa,  in un contenitore a chiusura ermetica e ricoprirli con l'alcool.
Lasciar riposare, al buio, per un paio di settimane.
In una casseruola, versare lo sciroppo di agave insieme all'acqua, portare all'ebollizione e bollire per un paio di minuti.
Eliminare le foglie di erba luisa  e unire i kumquat sotto spirito allo sciroppo raffreddato.
Versare nei barattoli, riporli al buio per un mese prima di consumarli.
Se il sapore dei mandarini interi fosse troppo forte, tagliarli a fettine per accompagnarli a una macedonia, una crema, un dessert o semplicemente per gustarli con il loro sciroppo.

venerdì 14 luglio 2017

peperoni gratinati con frisella capperi e pecorino


INGREDIENTI
x 4 persone

gr.600 di peperoni rossi e gialli
1/2 frisella integrale
2 cucchiai di pecorino grattugiato
1 cucchiaio di capperi sotto sale
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
1 decina di foglie di basilico
1 mazzetto di erba cipollina
sale pepe
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Lavare i peperoni, privarli dei semi e delle parti bianche, tagliarli a larghe falde e posizionarli su carta da forno.
Frullare grossolanamente la frisella in un robot da cucina.
Sciacquare sotto l'acqua corrente i capperi e tritarli insieme all'aglio, il prezzemolo, il basilico e l'erba cipollina.
In una ciotola, mescolare la frisella tritata con il pecorino ed il trito di erbe.
Condire con una macinata di pepe, un pizzico di sale e i due cucchiai di olio.
Riempire con il composto i peperoni e cuocerli in forno a 200° x 20 minuti.

venerdì 30 giugno 2017

medaglioni di tonno, ricotta e piselli


INGREDIENTI
x 4 persone

gr.300 di tonno sott'olio leggero
gr.300 di ricotta asciutta
2 cucchiai di grana padano
gr.100 di piselli lessati
1 uovo
un trito di erba cipollina e prezzemolo
sale pepe
pane grattugiato q.b.
olio extravergine di oliva

In una ciotola, sminuzzare il tonno e mescolarlo alla ricotta e al grana fino ad ottenere un composto cremoso.
Aggiungere i piselli, l'uovo e le erbe tritate.
Aggiustare di sale e pepe.
Creare delle polpette appiattite, passarle nel pangrattato e disporle in una teglia ricoperta di carta da forno. Irrorarle con un filo di olio.
Cuocere in forno a 200° x 25/30 minuti girandole a metà cottura.

martedì 20 giugno 2017

danubio salato con semi di sesamo e papavero

















 INGREDIENTI
x 6 persone

gr.350 di farina magica x pizza (farina00+pasta madre+germe di grano) o farina 00
gr.250 di patate già pelate
1/2 bustina di lievito di birra disidratato (gr.3.50)
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 uovo+ 1 tuorlo
gr.200 di provola
gr.200 di prosciutto cotto
semi di sesamo
semi di papavero
2 cucchiai di latte

Pelare le patate e tagliarle a cubetti. Lessarle in acqua salata  x una decina di minuti, quindi scolarle, passarle nello schiacciapatate e lasciarle raffreddare.
Nella planetaria, versare la farina e le patate schiacciate insieme al lievito e allo zucchero. Impastare x un paio di minuti, quindi incorporare 1 cucchiaio di olio e 1 uovo.
Impastare per una decina di minuti circa finchè l'impasto si incorda.
Creare una palla nella ciotola, coprirla con pellicola trasparente e lasciarla lievitare in ambiente caldo per un paio di ore.
Nel frattempo, tagliare a cubetti la provola ed il prosciutto a striscioline.
Quando la pasta è lievitata, dividerla in palline da gr.40 circa.
Appiattirle, farcirle con provola e prosciutto, richiuderle nella parte inferiore e disporle su carta da forno in una tortiera di cm.26 (15 palline).
Lasciarle lievitare, coperte da un panno x un'altra ora.
Sbattere il tuorlo rimasto con il latte e spennerlarlo sulle palline, quindi ricoprirle di semi alternati.
Cuocere in forno a 180° (nel mio ventilato circolare)  x 30 /35 minuti.


mercoledì 17 maggio 2017

bruschettona con asparagi e uovo in camicia


INGREDIENTI
x 4 persone

4 fette di pane x bruschette
kg.1 di punte di asparagi
1 cipolla novella
1 bicchiere di brodo vegetale
4 uova
gr.50 di parmigiano reggiano
sale pepe
erba cipollina
aceto bianco
olio extravergine di oliva

Tritare la cipolla.
Tagliare a rondelle le punte di asparagi.
In una larga padella antiaderente, rosolare con un filo di olio la cipolla, aggiungere gli asparagi, farli insaporire per qualche minuto, unire il brodo, coprire e portare a cottura.
Tostare le fette di pane.
In una ciotolina rompere un uovo alla volta.
In una casseruola far bollire 1 litro di acqua salata con 1 cucchiaio di aceto.
Abbassare la fiamma e creare un vortice, mescolando velocemente l'acqua con una frusta.
Nel centro del vortice versare l'uovo cercando, con un cucchiaio, di avvolgerlo su se stesso.
Cuocerlo per 2 minuti, prelevarlo con un mestolo forato e rovesciarlo in acqua fredda per fermare la cottura. Ripetere la procedura x ogni uovo.
Su ogni bruschetta disporre le rondelle di asparagi, il parmigiano grattugiato a fori larghi
 e l'uovo in camicia. Terminare con l'erba cipollina tagliuzzata, una macinata di pepe e un giro di olio.
Grazie Claudia!

domenica 14 maggio 2017

guasacaca

















 INGREDIENTI

1 carota
1/2 cipolla bianca novella
1/2 gambo di sedano
1 spicchio di aglio
1 peperone rosso
1/2 peperoncino rosso piccante
2 cucchiai di aceto bianco di vino
3 cucchiai di olio di semi di girasole
sale

Frullare nel mixer tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema.
Accompagnare con carne alla griglia o formaggi.
Grazie Matteo!

giovedì 11 maggio 2017

lago di Bled (Slovenia)

                              
                                                                                                                                                       
                                                             Grazie figli!!!

  

domenica 30 aprile 2017

petto di pollo tagliato con erba luisa taleggio e pancetta

















INGREDIENTI
x 2 persone

1 petto di pollo (gr. 400 circa)
gr. 30 di pancetta
gr.50 di taleggio
1 dozzina di foglie di erba luisa
timo
sale pepe
olio extravergine di oliva

Dividere a metà i petti di pollo, privarli del grasso e delle cartilagini.
Tagliare il formaggio a bastoncini.
Praticare sulle metà del pollo dei tagli orizzontali, a distanza di un paio di cm. senza arrivare fino in fondo. In ogni taglio, inserire una foglia di erba luisa, un fettina di pancetta ed un paio di bastoncini di taleggio.
Disporre il pollo su una teglia ricoperta di carta da forno, condirlo con sale, pepe, olio e qualche rametto di timo.
Cuocere in forno ventilato a 200° x 20  minuti, quindi azionare il grill x altri 5/10 minuti.



seppie con cipolle stufate su zuppetta di fagioli bianchi


INGREDIENTI
x 4 persone

gr.300 di fagioli del purgatorio secchi (o cannellini)
4 cipolle ramate di Montoro (o cipolle bianche)
2 spicchi di aglio
1 peperoncino fresco
2 rametti di rosmarino tritati
1 litro di brodo vegetale
1 seppia già pulita  (gr.600)
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 ciuffo di prezzemolo
sale pepe
olio extravergine di oliva

Mettere a bagno in acqua fredda i fagioli per almeno 12 ore e sciacquarli sotto l'acqua corrente.
Tritare una cipolla, uno spicchio di aglio ed il peperoncino e rosolarli con un filo di olio in una casseruola.
Aggiungere i fagioli ed il rosmarino, farli insaporire per qualche minuto, quindi unire il brodo.
Coprire e cuocere per 1 ora e mezza circa. (Aggiungere dell'acqua se necessario)
Tagliare la seppia a listarelle. Tritare il prezzemolo.
Affettare le cipolle e l'aglio rimasti e farli appassire con l'olio in una pentola di terracotta, unire quindi la seppia, farla insaporire per qualche minuto e sfumare con il vino.
Aggiungere il concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere di acqua calda, salare leggermente, coprire e cuocere per 45/50 minuti finchè le seppie saranno tenere.
Frullare la metà dei fagioli.
In ogni piatto fondo versare un paio di mestoli di fagioli e guarnirlo con la seppie cosparse di prezzemolo e di una macinata di pepe. Terminare con un giro di olio extravergine di oliva.

domenica 23 aprile 2017

guacamole

















INGREDIENTI

1 avocado maturo
il succo di un lime
1 cipolla piccola di Tropea
1 decina di pomodorini
1 peperoncino piccante
sale pepe

Tritare la cipolla.
Tagliare a cubettini i pomodori.
Affettare sottilmente il peperoncino privato dei semi.
Togliere la buccia all'avocado, tagliarlo a pezzetti e schiacciarlo con una forchetta fino ad ottenere un purè piuttosto grossolano. Condirlo con il succo del lime, sale e pepe.
Aggiungere la cipolla, i pomodorini e il peperoncino. Aggiustare di sale e servire.

martedì 18 aprile 2017

colomba salata con caciocavallo e salame


INGREDIENTI
x uno stampo da colomba (gr.750/1000)

3 uova
ml.50 di olio extravergine di oliva
gr.70 di parmigiano reggiano grattugiato
gr.300 di farina
ml.300 di latte
gr.15 (una bustina) di lievito x torte salate
sale pepe
gr.200 di salame
gr.150 di caciocavallo
1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate (erba olivina, origano, erba luisa...)
1 manciata di sesamo bianco
1 decina di mandorle

Nella ciotola della planetaria sbattere con la frusta le uova insieme all'olio, aggiungere il parmigiano (mantenendone 2/3 cucchiai), la farina setacciata (un po' alla volta), il latte a temperatura ambiente, il lievito, sale e pepe.
Tagliare il salame ed il caciocavallo a dadini e unirli all'impasto insieme al trito di erbe.
Versare nello stampo, ricoprire con il parmigiano rimasto ed i semi di sesamo. Decorare qua e là con le mandorle.
Cuocere in forno ventilato a 180° per 50/60 minuti.
Servire tiepida.

domenica 16 aprile 2017

lo spiedo





INGREDIENTI
x 8 persone

gr.600 di fettine di lonza di maiale
gr.200 di pancetta tagliata spessa
1 pollo a pezzi 
1 coniglio a pezzi
8 costine di maiale tagliate a metà
kg.1 di patate
salvia
cl.33 di birra
gr.50 di burro

Farcire  le fettine di lonza con la pancetta e una foglia di salvia e arrotolarle a involtino.
Tagliare le patate a fette di cm.1  circa e farle cuocere a vapore x un paio di minuti.
Alternare sullo spiedo le carni, separate sempre da una foglia di salvia, con le patate partendo e finendo con queste.
Cuocere 1ora e mezza alla prima velocità, poi salare e aggiungere dall'alto il burro a pezzetti.
Dopo qualche minuto unire la birra poca alla volta. Bagnare ogni tanto con il sugo raccolto nella leccarda.
Cuocere ancora per 2 ore circa (In tutto 3 ore 1/2 circa).
Lasciar riposare sullo spiedo chiuso ancora per 10/15 minuti.
Servire accompagnando con il suo sugo.


giovedì 13 aprile 2017

la pinza di Trieste


















INGREDIENTI

gr.600 di farina manitoba
gr.60 di burro
4 uova
gr.50 di lievito di birra fresco
gr.175 di zucchero
ml.30 di rum
1 bustina di vanillina
la scorza grattugiata di un limone naturale
la scorza grattugiata di un'arancia naturale
sale

(Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente).
In una ciotola di vetro, fondere il burro nel microonde e lasciarlo raffreddare.
Nel recipiente della planetaria, stemperare in ml.100 di acqua tiepida il lievito di birra sbriciolato, aggiungendo un cucchiaio di zucchero e uno di farina. Lasciar lievitare, coperto da un canovaccio, per 20/30 minuti.
Aggiungere 3 uova e un tuorlo ( lasciare un albume da parte), lo zucchero rimasto, il rum, la vanillina, un pizzico di sale e la scorza del limone e dell'arancia e, con il gancio impastatore, agire a bassa velocità per 5 minuti. Unire la farina ed il burro fuso e impastare per altri 10 minuti alla velocità media per ottenere un impasto liscio ed elastico ma non duro.
Lasciarlo lievitare , coperto da un canovaccio, in un ambiente rigorosamente caldo per almeno 3 ore ( fino al raddoppio).
Rilavorare l'impasto e trasferirlo su una teglia, ricoperta di carta da forno, dandogli una forma rotonda. Coprirlo con un canovaccio e lasciarlo lievitare nuovamente per 2 o 3 ore.
Spennellarlo quindi con l'albume rimasto e creare, con le forbici, una Y profonda.
Cuocere a 170° per 40 minuti, quindi coprire con carta stagnola e terminare la cottura x altri 15/20 minuti. ( Testare la cottura con uno stecchino di legno).


colomba pasquale


INGREDIENTI

Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente 
gr.550 di farina manitoba
gr.35 (una bustina) di lievito madre con lievito secco di birra
ml.125 di latte
2 arance biologiche
1 limone biologico
gr.150 di uvetta sultanina
una bacca di vaniglia
4 uova
ml.130 di sciroppo di agave (o gr.180 di zucchero)
ml.50 di rum
gr.80 di burro
sale
granella di zucchero
mandorle

Nella planetaria, versare la farina, creare un incavo al centro e versarvi  il lievito, 1 cucchiaio di zucchero ed il latte tiepido. Mescolare e spolverizzare con un po' di farina.
Coprire con la pellicola trasparente e far lievitare per 1 ora nel forno spento con la luce accesa.
Nel frattempo, grattugiare la scorza di un'arancia e del limone.
Spremere le 2 arance e mettervi a bagno l'uvetta.
Unire all'impasto lievitato lo sciroppo (o lo zucchero), le scorze grattugiate, i semi della bacca di vaniglia, 2 uova intere e 2 tuorli (mantenendo un albume), il rum e un pizzico di sale.
Inserire il gancio e impastare al minimo. Unire il burro a pezzetti un po' alla volta e continuare ad impastare finchè l'impasto non si sarà attaccato al gancio.
Unire l'uvetta scolata, mescolarla all'impasto e creare una palla. Ricoprire la ciotola con la pellicola trasparente e rimettere a lievitare in forno spento con la luce accesa per almeno un'altra ora (fino al raddoppio del volume).
Dividere l 'impasto in una parte più lunga e due più corte per adattarlo alla forma dello stampo per colomba. Far lievitare per ancora una mezz'ora.
Spennellare la colomba con gli albumi e guarnirla con granella di zucchero e mandorle.
Cuocere in forno a 160° per 40 minuti circa.


giovedì 30 marzo 2017

rotolini di pollo al vapore con salsa al limone zenzero e curcuma


INGREDIENTI
x 4 persone

gr.600 di filetti di pollo sottili
5/6 pomodori secchi sott'olio
gr.200 di spinacini
gr.20 di nocciole tostate e tritate
2 fette di limone
qualche gambo di prezzemolo
2 foglie di alloro
sale pepe

Tagliare i pomodori a filetti.
Lavare accuratamente gli spinaci
Stendere le fettine di pollo e farcirle con qualche foglia di spinacini, un paio di filetti di pomodoro e un cucchiaino di nocciole tritate, quindi arrotolarle per creare degli involtini.
Sul fondo della vaporiera, versare dell'acqua aromatizzata con le fette di limone, i gambi del prezzemolo e l'alloro. Portare a 85°.
Sulla griglia della vaporiera creare un letto con gli spinaci rimasti sul quale disporre gli involtini, condire con sale e una macinata di pepe.
Coprire e cuocere a vapore per una decina di minuti.
Servire i rotolini insieme agli spinaci, accompagnandoli con la salsa al limone, zenzero e curcuma.

X la salsa al limone, zenzero e curcuma
1 limone
ml.100 di brodo vegetale
radice di curcuma (un paio di cm.)
radice di zenzero (un paio di cm.)
1 cucchiaio circa di sciroppo di agave
1 cucchiaio di maizena
sale pepe
1 mazzetto di erba cipollina
In un pentolino versare il succo di limone ed il brodo in cui sarrà stata stemperata la maizena.
Unire la curcuma e lo zenzero grattugiati e infine lo sciroppo di agave.
Condire con sale e pepe e, mescolando, portare all'ebollizione. Cuocere per un paio di minuti fino ad ottenere una crema fluida.. Lasciarla raffreddare e condirla con l'erba cipollina tagliuzzata.


 

mercoledì 8 marzo 2017

zuppa speziata di pollo legumi e verdure

















INGREDIENTI
x 4/6 persone

1 petto di pollo (gr.450/500)
2 carote
2 cipolle
2 gambi di sedano
1 porro
1/4 circa di verza
gr.150 di zucca già pelata
4/5 broccoli
1 peperone rosso
1 manciata di fagioli freschi o surgelati
1 manciata di piselli spezzati
1 manciata di lenticchie rosse decorticate
1 peperoncino piccante a rondelle
1 pezzetto di zenzero (cm.3 circa)
1 pezzetto di curcuma ( cm.5 circa)
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 foglie di alloro
sale pepe
olio extravergine di oliva
salsa di soia

In una casseruola disporre il petto di pollo tagliato a metà insieme ad una carota, una cipolla e un gambo di sedano a pezzi. Coprire con 2 litri di acqua leggermenta salata e cuocere, dall'ebollizione, per circa un'ora.
Prelevare il pollo, sfilacciarlo e tenerlo da parte.
Filtrare il brodo.
Tritare la cipolla e tagliare a pezzetti la carota ed il sedano rimasti.
Affettare il porro. Tagliare a striscioline la verza e a dadini il peperone.
Ridurre la zucca a cubetti ed i broccoli a pezzetti.
Pelare lo zenzero e la curcuma e tagliarli a fettine sottili.
Nella casseruola far appassire con un filo di olio la cipolla ed il peperoncino, unire tutte le verdure, farle rosolare per qualche minuto quindi versare il brodo insaporito con la salsa di soia.
Terminare con lo zenzero, la curcuma, il concentrato di pomodoro e l'alloro.
Coprire e, dall'ebollizione, calcolare un'ora circa di cottura.
Aggiungere il pollo e cuocere ancora per qualche mnuto.Terminare con una macinata di pepe nero.






lunedì 6 marzo 2017

bocconcini di cervo in salmì



INGREDIENTI
x 4 persone

gr.800 di polpa di cervo
2 cipolle
2 carote
2 gambi di sedano
una bottiglia di vino rosso corposo
2/3 chiodi di garofano
qualche grano di pepe nero
qualche bacca di ginepro
2/3 foglie di alloro
sale
olio extravergine di oliva

Tagliare il cervo a pezzi di circa cm.5.
In una ciotola capiente disporre i bocconcini insieme a una cipolla, una carota e un gambo di sedano tagliati a pezzi e ricoprire il tutto con il vino. Terminare con i chiodi di garofano, le bacche di ginepro, i grani di pepe e l'alloro. Coprire e lasciar marinare in un luogo fresco per una notte almeno.
Tritare sedano, carota e cipolla rimasti e farli rosolare in una pentola di terracotta con un filo di olio utilizzando uno spargifiamma.
Prelevare i bocconcini dalla marinata, asciugarli, salarli e farli rosolare da tutte le parti in una padella antiaderente con un po' di olio. Versarli quindi nel coccio e ricoprirli con il liquido della marinatura filtrato, mantenendo le spezie.
Coprire e cuocere a fiamma bassissima per 3 ore circa. Se il liquido si asciugasse troppo, aggiungere dell'acqua calda.
Accompagnare con una polentina morbida e una marmellata di mirtilli rossi.



giovedì 2 marzo 2017

torta light di mele e zenzero


INGREDIENTI
x 4 persone

Kg.1 di mele
il succo di 1/2 limone
1 pezzetto di zenzero (un paio di cm.)
2 uova
gr.50 di zucchero di canna
gr.70 di farina 00
ml.100 di latte parzialmente scremato
gr.20 di burro
zucchero a velo

Sbucciare le mele e affettarle sottilmente nel robot da cucina con l'attrezzo apposito o con la mandolina. Condirle con il limone e lo zenzero grattugiato.
Sciogliere il burro nel microonde.
In una ciotola versare le uova con lo zucchero e montarle con le fruste.
Aggiungere la farina setacciata e, gradualmente, il latte ed infine il burro.
Incorporare le mele alla pastella preparata e versare il tutto in una tortiera di cm.20 imburrata e infarinata.
Cuocere la torta  in forno ventilato a 180° per 40 minuti circa.
Lasciarla  raffreddare quindi sformarla e spolverarla di zucchero a velo.

domenica 26 febbraio 2017

millefoglie di zucca e frisella integrale con acciughe capperi e olive

















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.400 di zucca già pelata
1 frisella integrale
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di capperi sotto sale
3 acciughe sott'olio
2 cucchiai di pecorino grattugiato
una dozzina di olive taggiasche sott'olio
sale pepe
olio extravergine di oliva

Tagliare la zucca a fette di 1/2 cm.
Sciacquare ripetutamente i capperi sotto l'acqua corrente.
Nel robot da cucina tritare grossolanamente la frisella e metterla da parte.
Nello stesso robot tritare il prezzemolo con l'aglio, i capperi e le acciughe.
Aggiungere al trito di prezzemolo la frisella, il pecorino, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
In una piccola pirofila unta disporre uno strato di fette di zucca, ricoprirle con il trito di frisella e qualche oliva taggiasca, per 3 volte terminando con la frisella e un giro di olio.
Coprire con la stagnola e cuocere a 180° per 20 minuti. Togliere la stagnola e terminare la cottura per altri 20 minuti.


mercoledì 15 febbraio 2017

insalatona salutare di ceci broccoli e radicchio

















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.250 di ceci secchi
1 cipolla novella
2 rametti di rosmarino
1 mazzo di broccoli
5 acciughe sott'olio
4 pomodori
3 uova
radicchio di campo (q.b.)
sale rosso in grani
pepe nero
aceto di vino
olio extravergina di oliva

Mettere a bagno in acqua i ceci per almeno 12 ore.
Scolarli, sciacquarli e disporli, insieme al rosmarino e metà della cipolla tagliata a spicchi, nella pentola a pressione ricoperti di acqua.
Cuocere, dal momento della pressione, per 40 minuti.(Se non si usasse la pressione, raddoppiare i tempi di cottura e i liquidi, assaggiando...).
Scolare e lasciare intiepidire.
Nella stessa pentola, nel cestello x cottura a vapore, disporre le cimette dei broccoli e cuocere, dalla pressione, per 2 minuti. Scolare.
Affettare la cipolla restante e metterla a bagno in acqua e aceto.
Tagliare i pomodori a spicchi.
Mondare il radicchio di campo.
Disporre le uova in acqua fredda e dall'ebollizione, farle rassodare per 7 minuti.  Raffreddarle sotto
l'acqua corrente, pelarle e tagliarle a spicchi.
Tagliare a pezzetti le acciughe.
Comporre l'insalata con i ceci, le acciughe, i broccoli, i pomodori, le cipolle scolate e il radicchio. Condire con il sale ed il pepe macinato al momento e con l'olio.
Terminare con gli spicchi di uova e servire.



martedì 14 febbraio 2017

carciofi con trito gratinato di frisella pecorino e capperi

















INGREDIENTI
x 6 persone

6 carciofi
1 frisella integrale
2 cucchiai di pecorino stagionato grattugiato
2 cucchiai di capperi sotto sale
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
sale pepe
olio extravergine di oliva

Pulire i carciofi, tagliando i gambi e le punte. Scartare le foglie esterne, tagliarli a metà e, se ci fosse, eliminare la barba interna. Metterli a bagno in acqua acidulata (con limone o aceto) per una decina di minuti.
In una larga casseruola far bollire dell'acqua salata e tuffarvi i carciofi. Cuocere per 6/8 minuti.
Devono restare al dente. Scolare e lasciar raffreddare.
Nel frattempo tritare grossolanamente in un robot da cucina la frisella.
Mettere bagno e risciacquare ripetutamente i capperi.
Lavare le foglie del prezzemolo.
Tritare in un mixer i capperi, il prezzemolo e l'aglio.
In una ciotola, mescolare la frisella tritata con il pecorino grattugiato e il trito di prezzemolo, capperi e aglio. Aggiungere qualche cucchiaio di olio, un pizzico di sale ed una macinata di pepe.
In una pirofila unta di olio, disporre i mezzi carciofi, ricoprirli con il trito e cuocerli in forno ventilato a 200° gradi per una decina di minuti, fino a formare una crosticina dorata.


domenica 5 febbraio 2017

la madre




E il cuore quando d'un ultimo battito
avrà fatto cadere il muro d'ombra
per condurmi, Madre, sino al Signore,
come una volta mi darai la mano.
In ginocchio, decisa,
sarai  una statua davanti all'eterno, 
come già ti vedeva
quando eri ancora in vita.
Alzerai tremante le vecchie braccia,
come quando spirasti
dicendo: Mio Dio, eccomi.
E solo quando m'avrà perdonato,
ti verrà desiderio di guardarmi.
Ricorderai d'avermi atteso tanto,
e avrai negli occhi un rapido sospiro.
- Giuseppe Ungaretti -

domenica 29 gennaio 2017

zuppa orientale di tofu e noodles


INGREDIENTI
x 4 persone

1 carota
1 gambo di sedano
1 scalogno
1 pezzetto di zenzero di 3/4 cm.
1/2 porro
gr.150 di funghi pioppini
1 litro e mezzo di brodo di carne (o vegetale)
salsa di soia
1 panetto di tofu (gr.125)
preparato x aglio olio e peperoncino
gr.150 di noodles
olio extravergine di oliva
1 ciuffo di prezzemolo tritato

X il  brodo di carne
gr. 600 di polpa di manzo
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
1 litro e mezzo di acqua
sale
In una pentola a pressione, versare l'acqua con il sale, unire la carne con la carota, il sedano e la cipolla a pezzi   Dal momento della pressione, calcolare 45 minuti.
Prelevare la carne e filtrare il brodo.

Tagliare la carota ed il sedano a julienne ed affettare lo scalogno.
Ridurre lo zenzero a fettine.
Affettare il porro.
Pulire i funghi, raschiando la parte terrosa e sciacquandoli velocemente sotto l'acqua corrente.
Tagliare il tofu a cubetti e passarlo nel preparato piccante.
Nel wok, rosolare con un filo di olio, la julienne di carote e sedano con lo scalogno e lo zenzero, unire qundi il porro e i funghi con un paio di cucchiai di salsa di soia, far insaporire mescolando per un paio di minuti.
Aggiungere il brodo caldo e cuocere, coperto, per 15 minuti. Unire il tofu e proseguire la cottura per altri 5 minuti.
Tuffare i noodles nel brodo bollente, coprire, spegnere il fuoco e lasciar riposare per 3 minuti.
Versare la zuppa con i noodles nelle ciotole decorando con qualche foglia di prezzemolo tritato.

mercoledì 25 gennaio 2017

pignatta di polipo




INGREDIENTI
x 4 persone

1 polipo di kg.1.200 circa
1 cipolla di Tropea
1 spicchio di aglio
1 peperoncino fresco
gr.500 di datterini
1 manciata di olive nere taggiasche
origano
2 cucchiai di aceto di vino bianco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
un ciuffo di prezzemolo


Tagliare il polipo, già pulito, a pezzetti.
Affettare grossolanamente la cipolla.
Tritare l'aglio e il peperoncino privato dei semi.
Tagliare in due parti i pomodorini.
Tritare il prezzemolo.
In una pentola di coccio disporre il polipo, la cipolla,il trito di aglio e peperoncino, i datterini e le olive.
Condire con aceto, olio e origano.
Coprire e cuocere, a fiamma bassa, per circa un'ora e mezza  finchè il polipo sarà tenero ed il liquido raddensato.
Cospargere di prezzemolo e accompagnare con bruschette.


venerdì 20 gennaio 2017

purè di ceci e cime di rapa

















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.250 di ceci secchi
1 cipolla
3 spicchi di aglio
2 rametti di rosmarino
ml.500 di brodo vegetale
kg.1 di cime di rapa
1 peperoncino fresco
sale
olio extravergine di oliva

Mettere a bagno i ceci in acqua fredda per almeno 12 ore.
Scolarli, sciacquarli e riporli in una pentola a pressione insieme alla cipolla tritata, a uno spicchio di aglio e agli aghi di rosmarino. Ricoprire con il brodo, chiudere e dall'inizio della pressione, calcolare 45 minuti. (Se non si usasse la pressione, raddoppiare la dose di brodo e i tempi di cottura).
Nel frattempo, pulire le cime di rapa, scartando i gambi e le foglie vecchie o ingiallite e mantenendo le infiorescenze e le foglie verdi. Lavarle accuratamente.
Tritare i due spicchi di aglio rimasti insieme al peperoncino.
In una padella antiaderente far rosolare, con un filo di olio, il trito di aglio e peperoncino, unire le cime di rapa, salarle e farle insaporire per un paio di minuti.
Aggiungere un bicchiere scarso di acqua, coprire e cuocere per 15 minuti circa.
Cotti i ceci, frullarli con un mixer ad immersione fino ad ottenere un purè un po' grossolano.
In ogni piatto, versare un mestolo di purè e un paio di cucchiai di cime di rapa.
Completare con un giro di olio buono.

martedì 17 gennaio 2017

polpette speziate di pollo in doppia cottura

















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.400 di petto di pollo macinato
gr.100 di prosciutto crudo tritato
la mollica di un panino
latte q.b.
un paio di cm. di zenzero fresco pelato
un paio di cm. di curcuma fresca pelata
1 uovo
1 ciuffo di prezzemolo
1 peperoncino piccante
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di pangrattato
sale
brodo vegetale
olio extravergine di oliva
salsa di soia
gr.10 di semi di sesamo


Mettere a bagno nel latte la mollica del pane.
Tritare il prezzemolo con il peperoncino e l'aglio.
Tostare, in una padellina antiaderente, i semi di sesamo.
In una ciotola, mescolare  il macinato di pollo con il prosciutto tritato, il pane strizzato, lo zenzero e la curcuma grattugiati, il trito di prezzemolo aglio e peperoncino, l'uovo, il pangrattato ed un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto morbido ed appiccicoso.
Formare, con le mani inumidite, delle polpettine. Riporle in frigo per un'ora circa.
Preparare il brodo in una casseruola e, quando bolle, tuffare le polpette un po' alla volta.
Quando vengono a galla, prelevarle con una schiumarola e tenerle da parte.
In una padella antiaderente, far rosolare le polpette ottenute, da ambo le parti, con un filo di olio.
Unire qualche cucchiaio di soia ed i semi di sesamo, far insaporire, mescolare e servire.
Accompagnare, volendo, con cipolline borettane all'aceto balsamico.





sabato 14 gennaio 2017

sformatini di panettone al vapore (per utilizzare gli avanzi...)
















INGREDIENTI
x 5 persone

gr.250 di panettone
5 cucchiai di rum
4 uova (3 tuorli e 1 intero)
gr.80 di zucchero
400 ml di latte
il succo di un'arancia
sale
burro per gli stampi
cannella in polvere q.b.

Tagliare il panettone a cubetti e bagnarlo con 3 cucchiai di rum e con il succo di arancia.
Montare le uova con lo zucchero e un pizzico di sale e aggiungere il latte.
In 5 stampini imburrati disporre i pezzetti di panettone, distribuendoli equamente, aggiungere il composto di uova e cuocerli a vapore per circa 20 minuti.
Lasciarli riposare per qualche minuto e poi sformarli nei piatti.
Irrorare con un cucchiaino di rum ogni sformatino e terminare con una spolverata di cannella.
Servirli tiepidi.

Posted by Picasa

giovedì 12 gennaio 2017

padella di seppie e carciofi

















INGREDIENTI
x 6 persone

kg.1.200 di seppia già pulita
6 carciofi
1/2 limone spremuto
1 cipolla bianca
2 spicchi di aglio
3 acciughe sott'olio
1 bicchiere di vino bianco
1 mazzetto di prezzemolo
sale pepe
olio extravergine di oliva

Lavare accuratamente la seppia e tagliarla a listarelle.
Pulire i carciofi scartando le punte e le foglie esterne e mantenendo qualche centimetro di gambo.
Dividerli a metà, togliere la barba interna e tagliarli a spicchietti tuffandoli in acqua acidulata con il limone. Sbucciare i gambi, tagliarli a rondelle e versarli nella stessa acqua.
Tritare cipolle e aglio.
Scaldare l'olio in una padella antiaderente, farvi appassire il trito con le acciughe spezzettate finchè non siano sciolte.
Versare quindi le seppie, salarle, peparle e farle insaporire mescolando per un paio di minuti.
Unire il vino bianco, coprire e cuocere per 20 minuti,
Aggiungere i carciofi e proseguire la cottura per altri 20 minuti circa finchè le seppie saranno tenere,
Terminare con il prezzemolo tritato.

venerdì 6 gennaio 2017

baccalà mantecato


INGREDIENTI
x 4/6 persone

un filetto di baccalà già ammollato e dissalato (gr.500)
ml.200 di latte
ml.250 di olio di semi di arachide
1/2 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
sale pepe

In una casseruola disporre il filetto di baccalà, coprirlo di acqua fredda leggermente salata e di latte.
Portare all'ebollizione e cuocere per 20 minuti.
Scolarlo con una schiumarola, togliere la pelle e le lische, spezzettarlo grossolanamente e disporlo nella planetaria.
Mantecare il baccalà usando la frusta a K a media velocità unendo l'olio a filo come per la maionese, alternando all'olio un bicchiere circa del liquido di cottura fino ad ottenere un composto spumoso.
Tritare aglio e prezzemolo e aggiungerli alla crema, aggiustare di sale e terminare con una macinata di pepe.
Accompagnare con fettine di polenta abbrustolita.

giovedì 5 gennaio 2017

passatelli su crema di squaquerone con guanciale croccante ed emulsione di rucola

















INGREDIENTI
x 6 persone

gr.130 di pangrattato
gr.150 di parmigiano reggiano grattugiato
3 uova
la scorza di 1/2 limone naturale
sale pepe
noce moscata
1litro e 1/2 di brodo vegetale
gr.500 di squaquerone
1 bicchiere circa di latte
gr.80 di guanciale stagionato e affettato
1 mazzetto di rucola
olio extravergine di oliva

In una ciotola mescolare il pangrattato con il parmigiano e la scorza di limone grattugiata.
In un altro contenitore, sbattere le uova con sale, pepe e abbondante noce moscata.
Unire le uova al composto preparato mescolando con una forchetta, infine impastare il tutto e creare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla in frigo per un paio di ore.
Frullare con il mixer ad immersione lo squaquerone, aggiungendo gradualmente il latte fino ad ottenere una crema.
Frullare la rucola con un filo di olio, un pizzico di sale grosso e un goccio di acqua sufficiente a creare un'emulsione.
Preparare il brodo e una base di carta da forno ricoperta di farina.
Prelevare un pezzo alla volta di pasta e passarla in uno schiacciapatate con i fori grossi, tagliandola alla lunghezza di circa 5 cm. e facendola ricadere sulla carta da forno.
Procedere allo stesso modo fino ad esaurimento.
In una padella antiaderente rosolare il guanciale spezzettato e farlo poi scolare su carta assorbente.
Preparare 6 piatti fondi su cui versare la crema di squaquerone.
Quando il  il brodo bolle, tuffare i passatelli e, appena venuti a galla, prelevarli con un mestolo forato e disporli sullo squaquerone. Aggiungere qualche pezzetto di guanciale croccante e qualche goccia di emulsione di rucola.