" Dopo un buon pranzo, si può perdonare tutto persino i propri parenti" O.Wilde

giovedì 30 ottobre 2014

polpette saporite di tofu e bietole



INGREDIENTI
x 4 persone

gr.250 di tofu
gr.400 di bietole
gr.30 di grana padano
3 pomodori secchi
1 cucchiaino di pasta rossa di curry
1 uovo
pangrattato
sale
olio extravergine di oliva

Cuocere a vapore le bietole per 6/8 minuti.
Lasciarle raffreddare e strizzarle accuratamente.
Far rinvenire, per una ventina di minuti, i pomodori secchi in acqua tiepida.
Riunire nel mixer il tofu, le bietole, il grana e i pomodori scolati.
Tritare il tutto, aggiungere l'uovo, il curry e qualche cucchiaio di pangrattato per ottenere la giusta consistenza, aggiustare di sale.
Mescolare accuratamente e, con il composto ottenuto, creare delle polpette della grandezza di un'albicocca, adagiarle su una teglia ricoperta di carta da forno e condirle con un filo di olio.
Cuocere a 220° per una ventina di minuti.
Accompagnare, volendo, con maionese vegana o salsa al pomodoro aromatico  o salsa verde piccante o salsa di yogurt e cocco


giovedì 23 ottobre 2014

vitello aromatico e speziato


INGREDIENTI
x 4 persone

gr.800 di girello o polpa magra di vitello
2 spicchi di aglio
una manciata di foglie di salvia
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di latte
2 cucchiai di senape
1 cucchiaino di pasta di curry verde
sale
olio extravergine di oliva

Legare la carne con lo spago da cucina per darle forma.
Spalmare la senape su tutti i lati.
In una pentola a pressione, far rosolare in un filo di olio l'arrosto da tutte le parti insieme agli spicchi di aglio e le foglie di salvia. Salare.
Unire il vino, il latte e il curry.
Coprire e, dall'inizio della pressione, calcolare 40 minuti. (Se si dovesse cuocere in pentola normale, calcolare almeno 1 ora e, eventualmente, aggiungere del latte.)
Se il sugo risultasse troppo liquido, farlo addensare per qualche minuto a pentola scoperta.
Lasciar intiepidire la carne, quindi affettarla e ricoprirla con il sugo caldo.
Accompagnare, volendo con verdure d'autunno al vapore.



martedì 14 ottobre 2014

velluto di patate e tartufi


















INGREDIENTI
x 4 persone

gr.600 di patate già pelate
2 scalogni
ml. 700 di brodo vegetale
gr.150 di caciotta ai tartufi
gr.30 di grana padano
2 dita di panna da montare
1 tartufo bianco

Tritare gli scalogni e tagliare a cubetti le patate.
Disporre il tutto in una casseruola, versare il brodo, coprire e, dall'ebollizione, cuocere per 30 minuti.
Nel frattempo affettare sottilmente la caciotta e grattugiare il grana.
Frullare il composto di patate con un mixer ad immersione, aggiungere quindi i formaggi e la panna.
Far sciogliere a fuoco lento, mescolando.
Versare nelle zuppiere e, con l'apposito attrezzo, affettare il tartufo.




venerdì 10 ottobre 2014

zuppa di zucca e mela con pancetta croccante e chips di cavolo nero


INGREDIENTI
x 4 persone

kg.1 di zucca
1 cipolla
3 spicchi di aglio
1 mela granny smith
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata
l.1 di brodo vegetale
gr.100 di pancetta steccata
gr.30 di semi di zucca
4 o 5 foglie di cavolo nero
sale pepe
olio extravergine di oliva

Lavare la zucca e la mela e tagliarle a spicchi senza sbucciarle.
Affettare la cipolla. Pelare gli spicchi di aglio.
In una pirofila versare un filo di olio, aggiungere la zucca, la mela, la cipolla, l'aglio, la cannella e la noce moscata.
Cuocere a 180° per un mezz'ora circa.
Togliere la buccia alla zucca e versare il tutto in una casseruola, aggiungere il brodo e frullare con il mixer ad immersione. Passare quindi la zuppa al setaccio.
Nel frattempo tagliare a pezzi di 4/5 cm. le foglie di cavolo senza il gambo, lavarle accuratamente e condirle con sale, pepe ed un filo di olio.
Posizionarle  su una teglia ricoperta di carta da forno, senza sovrapporle.
Cuocere in forno a 180° per 12 minuti.
Tostare in una padellina antiaderente i semi di zucca per qualche minuto.
In un'altra padella antiaderente rosolare la pancetta, tagliata a striscioline, fino a doratura, quindi tamponarla con carta da cucina per togliere il grasso in eccesso.
Versare la crema nei piatti e guarnirla con la pancetta, i semi di zucca e le chips di cavolo.





giovedì 9 ottobre 2014

millefoglie di zucca e trito di manzo speziato


INGREDIENTI
x 4 persone

gr.500 di zucca già pelata
gr.600 di macinato di manzo
1 cucchiaio di pasta rossa di curry
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
5 o 6 puntine di rosmarino
5 o 6 rametti di timo
1 mozzarella (gr.125)
gr.40 di grana padano grattugiato
sale pepe
olio extravergine di oliva

Affettare sottilmente i pezzi di zucca.
Tagliare la mozzarella a cubetti.
Tritare cipolla, aglio e rosmarino.
Mescolare la carne con il curry, il sale ed il trito preparato.
In una pirofila unta di olio, creare uno strato di zucca, condita con sale, pepe e timo, ricoprire con una parte di macinato, mozzarella e grana. Ripetere gli strati e terminare con la mozzarella ed il grana.
Condire con un filo di olio e cuocere in forno ventilato a 180° per 40 minuti.
Lasciar riposare per 5 minuti e servire.



giovedì 2 ottobre 2014

rosette in camicia di tartufo


INGREDIENTI
x 4 persone

4 panini (rosette)
4 uova fresche
gr.300 di fontina valdostana
sale pepe
1 tartufo bianco

Rompere un uovo alla volta e versarlo in una ciotolina.
In una casseruola, mettere un litro di acqua con un cucchiaio di aceto bianco e un pizzico di sale, portare all'ebollizione.
Abbassare la fiamma e creare un vortice, mescolando velocemente l'acqua con una frusta.
Nel centro del vortice, versare l'uovo cercando, con un cucchiaio, di avvolgerlo su se stesso.
Cuocerlo per 2 minuti,  prelevarlo con un mestolo forato e rovesciarlo in acqua fredda per fermare la cottura. Scolarlo bene e adagiarlo su un piatto.
Riportare l'acqua all'ebollizione e ripetere la procedura per ogni uovo.
Tagliare la fontina a fettine sottili.
Togliere la calotta ad ogni rosetta, prelevare un po' di mollica e versare in ognuna un uovo, condire con sale e pepe e ricoprire con le fettine di fontina.
Passare in forno a 220° per qualche minuto.
In ogni piatto, posizionare una rosetta e ricoprirla con scaglie di tartufo affettato con l'apposito attrezzo.

la favola




Ognuno ha una favola dentro, 

che non riesce a leggere da solo.
Ha bisogno di qualcuno che,
con la meraviglia e l'incanto negli occhi,
la legga e gliela racconti.
- Pablo Neruda -